Archive for aprile, 2011


Abbracci sospesi…

Cammini sulla riva del mare

Abbracci intensi...

Una telefonata e la terra trema
come se tutto sprofonda
per ogni cosa c’è soluzione
vienimi a prendere
e ti accarezzerò
i passi sono intensi
la libertà non ha prezzo
scelte importanti
sono solo momenti brutti
un vero sorriso
tutto torna come prima
un cuore pieno di battiti
arrivare fino in fondo
pugni chiusi
abbracci sospesi
le ali ci portano lontano
il senso del tempo
un’onda che ci porta a riva
scendiamo dai problemi
è questa la vita
svegliati amore mio
io ci sono e ci sarò
sempre e comunque
accanto a te.

Paolo Latella

Una data importante… 30 ottobre 2009

La poesia dedicata al primo giorno della nostra storia d'amore

Una data importante: 30 ottobre 2009

 

Un secondo e sono da te
Un attimo e ti sfioro
La sera sei tutta per me
La domenica insieme

Un’ora e ti cerco
La mattina mi prepari il te
Ti saluto con un sms
Mi svegli con un bacio

Un giorno e mi manchi
Quanto sei importante?
Sempre più presente
Il tuo amore unico

Una settimana e ti voglio
Il vero amore a 48 anni
Il fuoco e la passione
Il tuo profumo

Un mese e ti penso
Essere liberi
Credere nella verità
Pensare insieme

Un anno ed è sempre più bello
Come se fosse ieri
Costruire certezze
Riconoscere le falsità

Due anni e siamo qui
Condividere i veri amici
Accendere un sorriso
Spegnere i litigi

Da sempre  e per sempre
I figli sono e saranno parte di noi
Vinceremo insieme
Dolce pensiero infinito

Paolo Latella

Corri figlio, corri! Non fermarti mai

 

I giovani... il nostro futuro

Corri figlio, corri! Non fermarti mai

 

Corri figlio, corri !
Non fermarti mai
la direzione è solo una sensazione
cammini tra la gente
guardi gli sguardi
accendi la luce
nessuno si accorge del tempo
ogni mattina è uguale alla sera
le monete sono sempre meno
tu sei un giovane
hanno detto che vali
meno di 800 euro
non importi a nessuno
ma tu hai la luce sempre accesa
hai la speranza
sei il motore di ogni cosa
le tue parole diventano importanti
sempre maggiori
nella tua vita ritorna la qualità.

I nani, i burattinai stanno per spegnersi
il tempo scorre inesorabile anche per loro
riprendiamoci il senso delle cose
rimettiamo i colori al loro posto
la bandiera deve avere sempre tre colori
Italia, bel paese, sempre lei
abbiamo l’obbligo di resistere
abbiamo scelto di essere genitori
difendiamo i nostri figli
offriamo loro la nostra libertà
consegniamogli le chiavi delle possibilità
legalità, trasparenza,
libertà, democrazia, lavoro.

I pezzi del puzzle li conosciamo
basta rimanere uniti
per sconfiggere gli errori
non abbassiamo mai la testa
riprendiamoci lo stato di diritto
ricominciamo ad amare noi stessi
e rivedremo il mondo a colori.
I pennelli? Sono i nostri figli…
Guidiamoli verso la correttezza e la verità
finchè avremo aria nei polmoni
Usiamo la nostra età
regaliamo momenti di  verità
apriamo il libro delle possibilità
facciamo scegliere la giusta direzione
corri figlio, corri!
Non fermarti mai.

Paolo Latella